Decorazione Appartamenti

1 Posted by - marzo 29, 2014 - Fabiana

Anche nell’ambito della decorazione di case e appartamenti il tema riciclo può essere messo in pratica, ma in che modo? In questo caso è più opportuno parlare di “riutilizzo”: si può infatti intervenire sul riutilizzo di alcuni spazi, che a noi possono sembrare inutili, o poco pratici; possiamo decidere di cambiare il colore alle pareti, di spostare un divano dall’altro lato della stanza o far si che la nostra libreria diventi una parete divisoria; recuperare il vecchio tavolino da salotto accantonato in cantina, magari cambiando semplicemente il colore e perché  no riutilizzare una vecchia poltrona usurata, cambiandogli semplicemente  il rivestimento, tutto ciò all’interno di una nuova esposizione degli arredi e degli oggetti che occupano la nostra casa. E’ come se decidessimo di dar nuova luce agli oggetti che stando sempre fermi in quel punto, non vediamo più!

 

COME FARE:

1– COLORI E LUMINOSITA’:

Se vuoi rimodernare la tua casa e dargli una nuova impronta parti innanzi tutto da quella che è la base di ogni casa, e cioè  il colore delle pareti. Immaginiamo la nostra casa come una scatola vuota che dev’essere riempita. Mi capita spesso di sentire persone che dicono: la mia casa è molto piccola non posso usare i colori scuri perché altrimenti sembrerebbe ancor più piccola! Forse in alcuni casi può essere vero, ma come prima cosa bisogna tener conto di un fattore molto importante e cioè la LUCE: la luminosità della casa. Ci sono appartamenti che seppur molto grandi a volte sono parecchio bui e questo con colori scuri alle pareti rischierebbe di essere ancor più cupo. E viceversa appartamenti molto piccoli ma con una grande luminosità. Quindi prima di iniziare a scegliere il vostro colore di casa, considerate il fattore luce!

2- ARREDAMENTO:

Il cruccio più grande degli ultimi tempi in tema arredamento sono i soldi. La frase più usata in questi casi è: ma quanto mi costa? Tutte le volte che mi capita di lavorare con qualche cliente che non è pratico di “riutilizzo” cerco sempre di fargli capire che spesso è più costoso comprare nuovi mobili  piuttosto che trasformarli! Se avete dei vecchi divani quindi, che hanno sedute ancora buone (come i BUONI vecchi mobili di un tempo!), provate a contattare un bravo tappezziere/a o un sarto/a , così  scegliendo  una  stoffa un po’ più moderna avrete un divano tutto nuovo, personalizzato!  Se avete un vecchio tavolino, o una sedia, oppure un armadio che è vecchio, usurato ecc, provate a dargli sopra una vernice nuova, magari del colore che più vi ispira e ritornerà come nuovo. (a seconda del materiale, si possono usare vernici all’acqua o sintetiche, ma ricordatevi che quelle sintetiche inquinano!!). Oppure potrete divertirvi ad applicarci sopra del tessuto, delle foto, cartoline, passamaneria o carta colorata (es. fumetti), tanto altro ed ecco che il vostro vecchio mobile sarà irriconoscibile e  il lavoro vi assicuro molto divertente!

 

3- DIVISIONE DEGLI SPAZI:

Non sempre è buono riempire la casa con troppi oggetti, sopratutto se questi realmente non hanno una funzionalità, spesso basta mettere le cose giuste al posto giusto per rendere la vita in casa più comoda. Ad esempio in salone, non serve avere un divano enorme se la stanza è piccola, optiamo piuttosto per un divano 2/3 posti, magari divano/letto, o magari uno modulare sicuramente più pratico. Per la libreria o parete attrezzata: se avete molti libri una libreria a tutta parete è sempre bella, ma evitate di mettere una libreria enorme se sopra andate a riempirla solo cianfrusaglie e soprammobili, togliete spazio che potrebbe essere utilizzato per altre cose, come ad es. un TV o una bella specchiera che favorisce l’illusione ottica e amplia gli spazi o una lampada da terra, o semplicemente una bella pianta grande. Se volete separare una stanza senza eseguire lavori in muratori, potrete creare una parete divisoria con la vostra libreria, o la un semplice separè, oggi sul mercato se ne trovano tantissimi e di vari prezzi, ma se volete qualcosa di originale, con pochi euro potete comprare delle semplicissime stecche di legno (da verniciare a piacere) e metterci sopra, una bella stoffa o della carta di riso…vi assicuro un ottimo risultato!

 

No comments