Arredi – Pezzi Unici

3 Posted by - aprile 1, 2014 - Fabiana

Ho cominciato anni fa recuperando vecchie sedie, comodini della nonna dimenticati in soffitta, mobiletti inutili e malandati, vecchie specchiere e cassapanche logorate.  Da allora, trasformare i mobili e riciclarli è la mia passione, ma soprattutto per il cliente, in questi tempi di crisi, rappresenta un vero e proprio risparmio: E’così che, un vecchio frigorifero non funzionante si trasforma in un pratico portaoggetti e in un’originale pezzo unico d’arredamento. Un mobile vecchio che si pensava di buttar via perché fuori moda, si trasforma in un originalissimo mobile da salotto porta oggetti. Il “prima” e il “dopo”delle immagini chiariscono certamente meglio  la trasformazione di ciascun complemento d’arredo. Utilizzo materiali riciclati: stoffe, cartoline, fotografie, passamanerie, bottoni,legni invecchiati dal mare ecc. I colori e le vernici sono quasi sempre all’acqua, cercando di mantenere un occhio di riguardo all’inquinamento e all’eco-sostenibilità. La mia filosofia di lavoro è quella di recuperare anziché buttare; far rivivere anziché distruggere. Il cliente mette a mia disposizione il proprio oggetto o mobile e quelle che sono le sue esigenze, diventano per me il punto di partenza: quello che vorrebbe farne e il contesto nel quale va inserito. E’ mio compito cercare di rispettare queste tracce e dar vita alla mia idea di progetto sia estetico che funzionale, facendo si che il caro e vecchio mobile diventi un vero e proprio “pezzo unico”.

No comments